Quasi mille bambini affamati e vulnerabili ricevono pasti caldi e nutrienti grazie all’impegno dei sostenitori dell’Associazione Umanitaria Per i Bambini di Tutto il Mondo - ONLUS. Cinque giorni alla settimana, bambini speranzosi e affamati raggiungono varie sedi a Buchanan. Il programma alimentare è destinato ai bambini di età compresa fra tre e quindici anni. Per la maggior parte di loro, è l’unica fonte di sostentamento costante.

“Metti tutto ciò che possiedi in un secchio. Vai a vivere in un campo. Cucina su un fuoco sul terreno. Raccogli e trasporta l’acqua che usi. Rimani appeso a un filo per quattordici anni di conflitto senza tregua. Rovista ogni giorno per trovare del cibo e cerca di ignorare la fame e la denutrizione dei tuoi figli. Questa è la povertà in Liberia,” ha dichiarato Andy Perkins, referente dell’Associazione Umanitaria Per i Bambini di Tutto il Mondo - ONLUS e direttore dei programmi alimentari sostenuti dall’Associazione Umanitaria Per i Bambini di Tutto il Mondo - ONLUS a Buchanan, Liberia.

La Liberia, un paese in rovina dal punto di vista economico, è stato anche fra i più colpiti dall’epidemia di Ebola esplosa in Africa occidentale in autunno del 2014.

Nonostante gli effetti dell’Ebola, nel corso dell’epidemia più diffusa del virus Ebola mai registrata, non è morto nemmeno un bambino fra quelli che partecipano al programma alimentare in Liberia sponsorizzato dall’Associazione Umanitaria Per i Bambini di Tutto il Mondo - ONLUS.

L’Associazione Umanitaria Per i Bambini di Tutto il Mondo - ONLUS ha risposto alla crisi dell’Ebola inviando oltreoceano tre container in più, oltre alle spedizioni regolari di pasti a base di riso inviate ogni anno dall’Associazione Umanitaria Per i Bambini di Tutto il Mondo - ONLUS.

Le spedizioni sulle navi da carico contengono più di 281.000 pasti che salvano delle vite. Questi sostanziosi pasti a base di riso nutrono i bambini che partecipano al programma e vengono inoltre distribuiti a orfanotrofi locali, ricoveri per non vedenti e anziani e altre persone che hanno un disperato bisogno.

Nel corso della sua recente visita nell’ambito del programma in Liberia, in Africa occidentale, il team dell’Associazione Umanitaria Per i Bambini di Tutto il Mondo - ONLUS ha intervistato i bambini che partecipano ai programmi alimentari a Buchanan.

Tutti i bambini hanno espresso la loro gratitudine per i pasti caldi e nutrienti che ricevono e che salvano loro la vita. I pasti sono variati e contengono riso, cassava, peperoni, patate dolci, pomodori, zenzero, olio di palma e varie verdure.

I bambini che partecipano al programma alimentare arrivano a piedi nudi e sono poco vestiti. Hanno indumenti sporchi, strappati e spesso troppo larghi o troppo stretti. Un ragazzino di circa 11 anni, che fa la coda in attesa del pranzo, indossa soltanto uno slip troppo stretto e una camicia sbottonata perché ha una taglia molto più piccola della sua. Non è imbarazzato. Gli altri bambini non lo notano nemmeno. È la vita di tutti i giorni in Liberia.

Molti bambini hanno perso i genitori e i familiari a causa della guerra, dei combattenti, della denutrizione e delle malattie. Ciò che li accomuna è l’attenzione costante al cibo e alla sopravvivenza.

John David è piccolo per la sua età. Come molti bambini in Liberia, soffre di arresto della crescita dovuto alla malnutrizione cronica. Questa patologia coinvolge sia la crescita fisica, sia lo sviluppo in generale. Vive con la nonna nella Comunità di Fairgrounds. La nonna si occupa di otto nipoti, cinque bambini e tre bambine. John David adora le patate e le verdure che riceve a pranzo. Afferma di sentirsi meglio ogni giorno quando si sveglia al mattino da quando è entrato a far parte del programma alimentare.

Benwesseh vive con la nonna Sarah da quando aveva 9 mesi. È figlio del primogenito di Sarah, e lei racconta che è morto di fame. Harrison, cugino di Benwesseh, vive con Sarah da quando aveva quattro anni. Il papà di Harrison è stato ucciso durante la guerra civile. Le mamme dei due bambini sono partite in cerca di lavoro in altre regioni e mancano ormai da molti anni.

“Tiriamo avanti grazie ai pasti che vengono offerti ai bambini,” racconta Sarah. “Quando non abbiamo da mangiare, vi prendete sempre cura di noi. È per grazia di Dio e per la generosità delle persone che siamo riusciti a sopravvivere finora.”

Come la maggior parte dei bambini che partecipano al programma alimentare, Benwesseh e Harrison non hanno giocattoli e possiedono poche cose, ma raccolgono dei calzini e li annodano insieme per fare una specie di palla e giocare a calcio.

Questi bambini ed altri che partecipano ai programmi alimentari a Buchanan possono vivere grazie alle Sue donazioni. I pasti nutrienti che ricevono ogni giorno portano speranza, rafforzano e danno coraggio ogni giorno a questi bambini vulnerabili.

Alcuni programmi descritti su questo sito web sono basati su donazioni, potrebbero non essere perpetui e potrebbero non fare più parte del budget attuale di finanziamento dell’Associazione Umanitaria Per i Bambini di Tutto il Mondo - ONLUS. Se è interessato a ricevere informazioni su come sostenere un programma specifico, La preghiamo di mettersi in contatto con la sede più vicina dell’Associazione Umanitaria Per i Bambini di Tutto il Mondo - ONLUS.

×

Messaggio

Per garantire un funzionamento corretto, la valutazione e il miglioramento di questo sito, dobbiamo installare dei piccoli file (detti cookies) sul Suo computer. Più del 90% dei siti web installa dei cookies. Tuttavia, in molti paesi la legge richiede di ottenere l’autorizzazione dell’utente. Che cosa ne dice?

View e-Privacy Directive Documents

You have declined cookies. This decision can be reversed.